Spedizione in
drapeau Italia Italia
Vino Rosso / Francia / Bordeaux / Bordeaux AOC / 14,5 % vol
Il numero 1 per i nostri clienti nella top Bordeaux

ESPRIT DE PAVIE 2018

0,75 L Vino Rosso / Francia / Bordeaux / Bordeaux AOC / 14,5 % vol

18.0/20
Ho bevuto: Davide S. 21/02/2024 Acquisto verificato

Un Bordeaux molto piacevole che, nonostante il grado alcolico, mantiene un ottimo equilibrio con i fitti tannini delicati. Intenso e complesso al naso. Discreta lunghezza gusto-olfattiva.altri commenti

Esprit de Pavie è un rosso ricco e succoso, estremamente ben fatto!
Esprit de Pavie 2018 si presenta in un bel colore porpora violaceo. Il naso si sviluppa su aromi decisi e dalla bella intensità, caratterizzati da frutti neri e spezie... L'attacco in bocca è morbido e rotondo. Segue una consistenza gradevole, fine, in cui la struttura dei tannini denota una forte identità, il tutto racchiuso in una materia fine e fresca. L'invecchiamento sottolinea la palette aromatica fruttata con belle note affumicate e grigliate. Un vino davvero ben vinificato!
Vedi le caratteristiche
22,10 € All'unità
17,74 € per 2
-19%
1
Disponibile
Cartone anti-rottura
Perché scegliere Vinatis
CONSEGNA RAPIDA
IN EUROPA O IN GRAN BRETAGNA
PAGAMENTO
SICURO
100% DEI VINI
DEGUSTATI E APPROVATI

Ti consigliamo anche:

Esprit de Pavie 2018
  Annata
2018
  Vitigno
65% Merlot, 20% Cabernet-Franc, 15% Cabernet-Sauvignon
  Carattere
Rossi eleganti e di razza
  Temperatura di servizio
16-18°C
  Servizio
In bottiglia
  Conservazione
Da bere o da conservare
  Fino al
2030
  Si beve con
Affettati, Carne rossa, Carne bianca, Pollame, Selvaggina, Formaggio


Lascia un commento
e guadagna 1€!

Devi essere connesso per lasciare un commento.

16.0/20
Valutato da 4 clienti

Migliori commenti pubblicati su www.vinatis.it

18.0/20
Ho bevuto: 21/02/2024 Acquisto verificato

Un Bordeaux molto piacevole che, nonostante il grado alcolico, mantiene un ottimo equilibrio con i fitti tannini delicati. Intenso e complesso al naso. Discreta lunghezza gusto-olfattiva.


Commenti pubblicati in altre lingue

19.0/20
Ho bevuto: 03/10/2023 Esperti Vinatis
Tradotto automaticamente • Pubblicato su www.vinatis.com www.vinatis.com

Un secondo vino perfetto per ogni occasione! È molto equilibrato, con un profilo aromatico e un finale eccezionali. Il rapporto qualità-prezzo è eccellente, lo consiglio!


15.0/20
Ho bevuto: 12/11/2023 Acquisto verificato
Tradotto automaticamente • Pubblicato su www.vinatis.com www.vinatis.com

È all'altezza del suo nome, poiché si percepisce un po' della classe e del carattere del grand cru pavese. Carnoso, corposo, profondo, con una bella speziatura. Ancora una volta, un affare molto bello.


16.0/20
Ho bevuto: 28/11/2023 Acquisto verificato
Tradotto automaticamente • Pubblicato su www.vinatis.com www.vinatis.com

Una bella scoperta. Degno di Pavie, sarà ancora migliore tra qualche anno, ma è già espressivo e piacevole da bere. Un buon affare per questa bella casa. Da consigliare


15.0/20
Ho bevuto: 01/01/2024 Acquisto verificato
Tradotto automaticamente • Pubblicato su www.vinatis.com www.vinatis.com

Mai deluso da questo vino. Un'annata ben fatta, generosa ed equilibrata. Un'annata che beneficerà di un invecchiamento tranquillo per qualche anno, un piacere da condividere.

CHÂTEAU PAVIE

Il vigneto di Château Pavie, nella splendida "Côte Pavie", è stato piantato dai romani nel IV secolo, i primi a vedere lo straordinario potenziale di questo terroir. La storia della tenuta risale al 1850, quando domaine Pimpinelle apparteneva a Fayard e Chapus che, grazie al loro lavoro, sono riusciti a ottenere una medaglia d'oro all'Esposizione Universale di Parigi. Meno di dieci anni più tardi, la proprietà passa nelle mani di Ferdinand Bouffard, commerciante bordolese che, in vent'anni, riesce a mettere insieme un domaine di 50 ettari grazie alll'acquisto di diverse proprietà. Poco dopo la guerra, alla morte di Ferdinand Bouffard, la tenuta viene acquistata da Albert Porte che decide di riunire i territori del suo predecessore sotto un'unica proprietà: Château Pavie (il nome deriva da una particolare varietà di pesca dolce e succosa che nasceva sul pendio). Nel 1943, il testimone passa nelle mani di Alexandre Valette che, nel 1955, riesce a elevare i suoi vini al rango di Premier Grand Cru Classé B. Suo nipote, a capo della tenuta dal 1957, decide di venderla all'attuale proprietario, Gérard Perse nel 1998. È grazie ai notevoli investimenti in vigna e in cantina, oltre a un lavoro maturo e preciso, che Château Pavie, sotto la direzione di Gérard Perse, entra nella classificazione Premier Grand Cru Classé "A" durante la revisione della classificazione dei vini Saint-Émilion del 2022. La notevole qualità di Château Pavie nasce da un terroir eccezionale (37 ettari piantati in un unico vigneto) e dal suolo composto da calcare, argilla e sabbia. Con più di 80 metri di dislivello, che ci regalano una moltitudine di micro-terroir e un'esposizione principalmente a sud, i vitigni tipici della riva destra (Merlot, Cabernet Franc e Cabernet Sauvignon) raggiungono una maturazione perfetta. 

★★ Guida des meilleurs Vins de France - Notation DOMAINE 2024 ★★★★★ Guide Bettane et Desseauve - NOTATION DOMAINE 2024
Vedi tutti i prodotti

Il consumo eccessivo di alcol nuoce alla salute, consumalo con moderazione

© 2002-2024 VINATIS

Quantità
Procedere all'acquisto