Prodotto aggiunto con successo al tuo carrello
Quantità

PINOT NERO

Uno dei vitigni più piantati al mondo

Il Pinot Nero

Chiamato anche Pinot noir, Morillon, Noirien o Spätburger. Vitigno a bacca rossa originario della Borgogna, il Pinot Nero è associato alle prestigiose denominazioni della Côte d'Or (Clos de Vougeot, Côte de Nuits), ma si adatta molto bene ad altri climi freschi oltre i confini della Francia. Questo la rende una delle varietà di uva più piantate al mondo. Spesso vinificato da solo, produce vino rosso e più raramente vino rosato. In assemblaggio con altri vitigni è utilizzato per i crémants e contribuisce al prestigio dei vini di Champagne. Con la sua complessità, è uno dei vitigni cosiddetti nobili e produce vini di grande finezza aromatica. In una parola, il Pinot Nero è leggerezza.

201 articoli
|
 Mosaico  Dettaglio
0,75 L
19,99 €
1
Disponibile
0,75 L
55,90 €
1
Disponibile
0,75 L
26,90 €
1
Disponibile
0,75 L
11,90 €
1
Disponibile

Vino Rosso / Francia / Borgogna / Côte de Nuits-Villages AOC / 13 % vol

0,75 L
29,00 €
1
Disponibile
46,90 €
Restano solo 198 bottiglia/e
1
Disponibile
0,75 L
43,90 €
Restano solo 155 bottiglia/e
1
Disponibile
0,75 L
23,90 €
1
Disponibile

Vino Rosso / Francia / Borgogna / Rully 1er cru AOC / 13 % vol

0,75 L
34,90 €
Restano solo 12 bottiglia/e
1
Disponibile
0,75 L
14,90 €
1
Disponibile

Vino Rosso / Francia / Borgogna / Rully 1er cru AOC / 13,5 % vol

0,75 L
29,00 €
Restano solo 23 bottiglia/e
1
Disponibile
0,75 L
48,90 €
1
Disponibile
0,75 L
38,90 €
1
Disponibile

Vino Rosso / Nuova Zelanda / Marlborough / 13,5 % vol

0,75 L
17,90 €
1
Disponibile
0,75 L
72,90 €
1
Disponibile
201 articoli
|
 Mosaico  Dettaglio

Il Pinot Nero, un vitigno d'élite

Il Pinot nero è un vitigno autoctono della Borgogna, e (come i francesi!) è un po’ “aristocratico” : particolarmente complesso da vinificare, si presenta difficile da interpretare alla degustazione anche da parte degli enologhi più sperimentati. La sua particolarità è quella di essere un vitigno, oltre che abbastanza versatile (ma più adatto ai climi freschi), anche molto sensibile al territorio in cui è coltivato. In Borgogna è capace di dare risultati differenti a distanza di 500 metri ! Si espreme al meglio nei vini di Bourgogne, dei quali costituisce il vitigno principale per la produzione di vini rossi.

E’ presente anche in Champagne, assemblato ad altri vitigni, e si è ben acclimatato in Germania, Svizzera, Stati Uniti e Nuova Zelanda. Dal colore rosso elegante e discreto, e dagli aromi fruttati di ribes, ciliegia e frutti rossi, il Pinot Noir è un grande alleato della buona tavola, e trova il suo posto in diversi abbinamenti. Dai un’occhiata alla nostra selezione e fatti ispirare dai piatti consigliati da Vinatis. Con noi ogni acquisto è un investimento sicuro: i nostri vini provengono direttamente dai produttori e sono rigorosamente selezionati prima di essere messi in vendita. Fai parte della nostra équipe di sommelier, affidati alla qualità Vinatis!

DOVE TROVARLO?
In Francia e nel mondo

FRANCIA

Borgogna, Champagne, Alsazia, Loira, Giura, Savoia

MONDO

Germania, Stati Uniti, Italia, Nuova Zelanda, Australia, Cile, Svizzera, Ungheria, Austria, Sudafrica...

DENOMINAZIONEI PRINCIPALI
Per tipo di vino: vino rosso, vin rosato et spumanti

La quasi totalità delle denominazioni di Borgogna rossa ( tra le quali Clos de Vougeot, Côte de Nuits, Romanée Conti, Richebourg la rendono prestigiosa), Pinot Noir d'Alsazia (il solo vitigno a bacca rossa), Sancerre rosso

Sancerre rosato

Champagne bianco e rosato, Crémant d'Alsace, Crémant de Bourgogne

DEGUSTIAMO?
Nel bicchiere

Spesso vinificato in monovitigno. Vivace, leggero e poco tannico. Ampia tavolozza aromatica: note caratteristiche di kirsch e amarena. Offre un bouquet raffinato di frutta rossa, frutta secca, sottobosco e spezie, a volte di cacao quando viene vinificato in botte. Molto golosi, da bere giovani (regioni dal clima freddo). Nei climi caldi (Australia, Cile), merita qualche anno di maturità. Di grande finezza, i Premiers Crus e i Grands Crus acquistano complessità con l'età.

Più rari sono i vini rosati, dal colore spesso chiaro, vivi e freschi. Apprezzati per la loro leggerezza e la loro golosità. Si trovano in Borgogna, Alsazia e Centro-Loira (Sancerre) nonostante se queste regioni non siano ideali per la produzione di rosé.

Il Pinot Noir apporta potenza e corpo ai vini spumanti, che si declinano in bianchi o rosati di grande finezza.

Champagne : vinificato in bianco (grazie alla spremitura diretta), il Pinot Nero completa armoniosamente lo Chardonnay (freschezza, eleganza) e il Pinot Meunier (morbidezza e profumi) nell'assemblaggio dello champagne.

ACCORDI ENOGASTRONOMICI
Il Pinot Nero a tavola

ROSSO

Salumi, carne alla griglia, pesce e carne rossa

Vini maturi: carni in salsa leggermente piccante (bœuf bourguignon, pot au feu, coq au vin, stufato di selvaggina: piccola selvaggina, selvaggina da piuma, ma anche cervo...).

Funghi: funghi porcini

Formaggi: Reblochon, morbier, saint nectaire

ROSATO

Salumi: Salami, prosciutto (mangalitza, pata negra e prosciutto cotto), paté e rillettes

Barbecue: Carne bianca, pesce

Torte salate: Quiches, Torta salata con tonno, pizza, flamenkuche

Soufflé di formaggio

SPUMANTI

Crémant e champagne come aperitivo

Gli champagne più vinosi e potenti trovano il loro posto durante il pasto intorno al pollame o al pesce a polpa fine (luccioperca, fera, nasello...) e ai crostacei (granchio, granchio ragno, scampi).

Formaggi: Brie e formaggi cotti (Comté, Gruyère, Emmental, Beaufort...)

PER SAPERNE DI PIù
Particolarità del Pinot Noir

Vinificato come vino rosso, gli amanti dei vini leggeri lo apprezzano come monovitigno fin da giovane per i suoi aromi caratteristici di amarena (ciliegia marasca). Con il tempo, questo bouquet si evolve verso note di brandy (kirsch), di cuoio e di selvaggina. Viene utilizzato nella realizzazione di Grands Crus di Borgogna come quelli della Romanée Conti, Chambertin, Corton, Pommard... Una regione dove il Pinot Noir è quasi vitigni esclusivo per i vini rossi e dove ogni sfumatura del terroir può essere apprezzata.

Poco produttivo ma molto qualitativo, questo vitigno offre grandi vini nelle zone settentrionali (clima freddo), mentre ha meno successo nelle zone calde, dove solo l'invecchiamentoin cantina può portare a l'una maggiore eleganza e tannini più scivolosi.

Nella Champagne, rappresenta il 40% dei vitigni. Miscelato con Pinot Meunier e Chardonnay, viene utilizzato nella vinificazione del famoso spumante francese. In assenza di Chardonnay lo champagne prende il nome di blanc de noirs.